Climatizzazione

La climatizzazione negli ultimi anni inizia ad intrecciarsi sempre più al settore riscaldamento, visti anche i notevoli passi in avanti dei prodotti che non solo hanno migliorato l’efficienza energetica sul raffreddamento (seer) ma anche e soprattutto sul riscaldamento (scop). Sempre più nelle nostre abitazione troviamo impianti ibridi con unità esterna a supporto. In alcune circostanze già ci sono situazioni che non dipendono più dal gas metano, fornendosi direttamente con le cosiddette pompe di calore. Il settore vive, diversamente dal termico, un cambiamento riguardante non tanto il risparmio energetico ma maggiormente il rispetto dell’ambiente (anche detto diminuzione inquinanti impattanti sull’effetto serra). Entro il 2030 l’Unione Europea deve far circolare per la vendita gas refrigeranti con GWP bassissimo. In breve: i gas refrigeranti sono i gas contenenti gli impianti di condizionamento; i gas presenti in questo momento sono molto impattanti per l’effetto serra (quindi hanno un GWP alto) pertanto si prevede la sostituzione negli anni di questi gas con refrigeranti che non accelerino il processo di riscaldamento globale della terra.

installazione e manutenzione condizionatori

Condizionatori inverter

EFFICIENZA ENERGETICA, MINIMI CONSUMI E MASSIMO COMFORT

climatizzatori “inverter” adottano un compressore con il quale possono dosare attentamente l’erogazione di caldo e di freddo in funzione dell’evoluzione della temperatura d’ambiente. Quando la temperatura ha raggiunto il livello desiderato, i condizionatori Inverter diminuiscono la velocità dei compressori mantenendo la temperatura costante, riducendo cosi del 44% circa i costi energetici in modo da ammortizzare il costo iniziale dell’impianto. I nuovi climatizzatori consentono, oggi, di arrivare ad un risparmio energetico del 70%, poiché utilizzano un compressore ad alto rendimento funzionante a velocità costante abbinato ad un compressore a c.c. con azionamento ad inverter.

Pompe di calore

Pompe di calore aria-acqua reversibili

La soluzione per il clima di casa in inverno e in estate

Le pompe di calore aria-acqua reversibili utilizzano l’aria esterna come fonte di calore principale: il loro principio di funzionamento consiste nell’utilizzare un ciclo frigorifero per trasferire calore da un fluido più freddo, l’aria esterna, ad un fluido più caldo, l’acqua dell’impianto di riscaldamento. Viene infatti assorbito  il calore presente nell’aria dell’ambiente esterno, con temperature fino a -20° C, per cederlo successivamente all’acqua presente nell’impianto di riscaldamento. In estate la pompa di calore funziona a ciclo invertito: assorbe l’aria calda in eccesso nell’ambiente chiuso (ad es. nell’abitazione) e lo espelle all’esterno.

Richiesta informazioni

Compila il modulo per richiederci informazioni su un particolare prodotto o servizio e per un preventivo personalizzato. Saremo felici di rispondere a qualsiasi richiesta in breve tempo via email o anche telefonicamente.

Newsletter

Per ricevere le promozioni e le iniziative Termoclimax comodamente via email scriviti alla nostra newsletter! Compila il modulo da Questa pagina.

Torna su